OPERA ESPOSTA A DESIO
TITOLO : " LOVE REBORN" AMORE RINATO
CM.80x60
ACRILICO SU TELA
2014

PALAZZO TETTONI -TRAVERSI DESIO

PALAZZO TETTONI MUSEO SCALVINI DESIO

MOSTRA COLLETTIVA NEL MUSEO SCALVINI A DESIO

PALAZZO TETTONI - TRAVERSI MUSEO SCALVINI

PARTECIPO CON LA MIA OPERA " LOVE REBORN" ALLA COLLETTIVA NEL MUSEO SCALVINI DI DESIO dal 07/03/2015 al 21/03/2015

PARTECIPO CON OPERA "LOVE REBORN " AMORE RINATO ACRILICO 80x60


La settecentesca Villa Antona Tittoni Traversi, progettata dal Piermarini, ospita dal 1999 la donazione Giuseppe Scalvini, costituita da trentasei opere scultoree, cui si sono aggiunti nel 2003 sedici disegni a carboncino  e alcune incisioni. Le opere sono state realizzate dall’artista Giuseppe Scalvini (Milano, 1908 – Milano 2003), che ha donato parte della sua produzione artistica alla città di Desio. 
Scalvini nel 1937 realizzò per Desio due angeli sul timpano del frontone della seicentesca Basilica di San Siro e Materno e da allora restò sempre legato alla città. Aderente al movimento artistico “15 Borgonovo” e poi al Realismo esistenziale degli anni cinquanta, la sua fama si consolidò con l’invito alle Biennali di Venezia del 1948 e 1954. Per Milano realizzò diverse decorazioni e bassorilievi, tra cui le aquile che decorano la Stazione Centrale, la Statua della Giustizia per il Tribunale e alcune scultore per il Cimitero Monumentale e Maggiore. A testimonianza dello stretto legame con la Brianza – oltre alla donazione di 36 opere a Desio – restano, oltre alle opere per Desio, i lavori nelle chiese di Verano e di Giussano. Alcune delle opere in mostra sono state donate dalle famiglie Benedetti (Roma), Merculiali (Toscana) e Plicato (Desio).  Cura la donazione l’Associazione Amici del Museo Scalvini, che ha lo scopo di promuovere mostre e la conoscenza dell’opera dell’artista. L’esposizione permanente viene affiancata da mostre temporanee di artisti del ’900.